Quale animale da compagnia scegliere


 

Quando si sceglie un animale da tenere in casa, si dovrebbero sempre tenere in considerazione vari fattori, i quali potrebbero portare a scegliere una tipologia di animale piuttosto che un’altra in modo lucido e obiettivo. Se, ad esempio, vivrete in un monolocale, capirete da soli che un cane sarebbe sacrificato, come pure un gatto o un altro animale che, seppur abituato alla vita d’appartamento, ha bisogno di spazio per muoversi, mentre invece sarebbero perfetti dei piccoli criceti da tenere in gabbia, dei pesci o degli uccellini.

Prendersi cura di un animale è una cosa seria e la decisione di adottare un piccolo compagno di viaggio che ci allieti il rientro in casa ogni sera dal lavoro o dalla scuola deve essere ben ponderata. Se state fuori casa tutto il giorno e non avete nessuno che si possa occupare del vostro animale domestico, indipendentemente dalle dimensioni del vostro appartamento non potrete tenere un cane, il quale va portato fuori almeno 3-4 volte al giorno. Un discorso leggermente diverso vale se avete un giardino nel quale il cane può stare durante il giorno, tenendo comunque presente che starebbe da solo tutto il giorno e questa sarebbe una sofferenza per il cane, in quanto è l’animale per eccellenza che, più di ogni altro, ha bisogno di stare in compagnia.

Un gatto sarebbe una valida scelta, tenendo sempre conto però del fatto che anch’esso soffre di solitudine, quindi sarebbe meglio non lasciarlo da solo tutto il giorno.

Un animale domestico richiede tempo e cura, quindi considerate bene tutti i fattori e la vostra disponibilità prima di prendere un animale domestico.